Skip to main content

Proteggi e archivia i tuoi ricordi digitali

Il servizio cloud sicuro per organizzare, raccogliere e condividere in un unico posto protetto documenti, ricordi e memorie digitali. eMemory è la tua casa digitale con cui costruire, avere cura e far crescere ogni giorno il tuo patrimonio digitale in totale privacy.
Provalo gratis
Hai già un account? Accedi all’area riservata
Vuoi sapere di più? Chatta con Paddy

Cosa puoi fare con eMemory

Il servizio cloud per organizzare i tuoi documenti e ricordi digital di valore.

Archiviare

Il tuo archivio, la tua casa digitale. Facile, divertente, sicuro. Uno spazio calmo e protetto dove i contenuti sono ordinati in cartelle e arricchiti da tag, persone, luoghi e date, pronti per diventare storie. Usa le etichette per tenere in ordine documenti e memorie, proteggi e valorizza il tuo patrimonio digitale.

Memotion

Le Memotion sono una raccolta di immagini, video, testi, luoghi e commenti audio: uno splendido modo per conservare e riscoprire momenti del tuo passato. Solo per te o da condividere e valorizzare con chi ti sta a cuore.

Gruppi

eMemory offre un luogo sicuro e in completa privacy a famiglie, associazioni e aziende. Un luogo dove salvare, condividere e tramandare storie, ricordi, documenti. Ogni membro avrà uno spazio personale e il gruppo avrà uno strumento per gestire il patrimonio di tutti.

Altre funzionalità

Importare dai social e cloud

I social non permettono la rapida e facile gestione dei tuoi contenuti personali. Grazie a eMemory puoi raccogliere con facilità in un unico posto tutti i tuoi contenuti dispersi. Un luogo privato e sicuro dove proteggere da oggi il tuo patrimonio digitale.

Emozioni quotidiane

Con @bot_eMemory di Telegram, puoi caricare in un attimo e conservare i tuoi contenuti direttamente da tablet o smartphone. Una foto significativa. Una riflessione improvvisa. Il suono delle tue emozioni. Con questa funzione, selezioni l’esperienza presente per farne il seme della memoria futura.

Massima riservatezza

Tutti i dati su eMemory sono crittografati. I dati più preziosi, quelli che necessitano di particolare segretezza, sono protetti ulteriormente da un’autenticazione a due fattori e custoditi nella tua Cassaforte digitale. Tutto questo per assicurarti la massima sicurezza.

Il tuo Baule

Non abbiamo bisogno di accedere a tutti i dati in un microsecondo, specie se i contenuti non sono ancora stati selezionati. eMemory propone l’approccio ecologico del cold storage: questi dati sono messi nel Baule. Ma restano di facile accesso, con un minimo di pazienza.

Il destino dei contenuti

Grazie ai lucchetti, ogni elemento ha un destino stabilito: sei tu a decidere se condividere e con chi ogni contenuto, a partire da quando vuoi, in vita o dopo. Il lucchetto rosso protegge file destinati al solo utente, cancellati alla sua scomparsa. eMemory ti aiuta così a lasciare chiare volontà in tema di eredità digitale.

Copia fisica

A tua richiesta consegniamo una copia fisica di tutti i dati digitali che hai raccolto. Goditi il conforto di custodire qualcosa di tangibile a casa tua. Questa funzionalità ti permette anche di richiedere la stampa e la consegna delle memorie di oggi o di ieri, ad esempio delle mail di lavoro che hai deciso di conservare.

Abbonamenti

Basic

0/ per sempre

Crea fino a 20 Memotion.

Importa fino a 20 file dai tuoi social e cloud.

Consigliato

Plus

36/ anno

Crea fino a 600 Memotion.

Importa fino a 200 file dai tuoi social e cloud.

Premium

149/ una tantum

Crea fino a 600 Memotion.

Importa fino a 200 file dai tuoi social e cloud.

OPZIONI AGGIUNTIVE

PLUS

PREMIUM

Baule (1TB)
49€

all'anno

199€

una tantum

Cassaforte
14€

all'anno

49€

una tantum

Import da social e cloud
3€

all'anno

14€

una tantum

Supporto fisico dati annuali
49€

all'anno

249€

una tantum

TUTTI (risparmia il 30%)
99€

all'anno

499€

una tantum

Cos’è e perché abbiamo pensato ad eMemory.

eMemory è una piattaforma digitale, senza profilazioni ad uso commerciale, dedicata alla conservazione e valorizzazione delle memorie individuali e collettive. eMemory permette di salvaguardare i propri file digitali in maniera sicura, di costruire ricordi collettivi e di gestire l’eredità del patrimonio digitale. eMemory sostiene importanti progetti di conservazione della memoria che sono promossi e sviluppati con il supporto attivo dei propri iscritti.

eMemory favorisce la qualità sulla quantità, usando sistemi di condivisione consapevole tra comunità ed utenti affini ed offrendo funzioni mirate di archiviazione e memorizzazione ad attributi interconnessi che permettono di raccontare la propria storia in un luogo sicuro e confortevole.

eMemory si prefigge l’obiettivo di dare una risposta a tutti quei problemi del mondo attuale che accumula dati digitali senza usarne il pieno valore.

Attraverso procedure di archiviazione guidata e facilitata l’utente carica ed etichetta i propri documenti digitali (testi, immagini, video, audio ed altro) nelle cartelle dei propri spazi personali e ne stabilisce l’eredità attraverso un sistema di lucchetti semaforici (Padlock System), dove il lucchetto rosso indica la totale distruzione post morte dei file, il lucchetto giallo permette di scegliere una lista di persone a cui lasciare (a partire da una certa data, volendo per un certo periodo di giorni) in eredità i file, mentre il lucchetto verde li rende disponibili a tutta la comunità.

Una filosofia che guida tutto il servizio.

  • L’eredità digitale
  • L’uso ecologico dei dati digitali
  • L’impatto di eMemory sul web

L’eredità digitale.

La concezione di eMemory è partita da alcune riflessioni sulla eredità digitale, sintetizzate nel seguito.

Eredità digitale – il problema

Negli ultimi anni sono sempre più frequenti casi di dispute legali intorno alla proprietà e all’uso di dati digitali di persone decedute. Su PC, tablet e smartphone ormai viene conservato quasi tutto e anche molto più di quello che vorremmo tenere come ricordo. Mentre gli atti di acquisto del nostro alloggio o le analisi mediche sono tenute nei nostri archivi cartacei (per ora, ma tra qualche anno molto probabilmente anche questi saranno tutti digitali), i dati digitali sono accumulati senza criterio, nella illusoria speranza che questi siano comunque “eterni” o che possiamo poi sempre “metterli a posto”. Questo non è vero: lo sa chi ha perso un telefono, ha rotto il pc o è stato infettato da un virus come Cryptolocker. Accumuliamo molti dati ma non li proteggiamo come faremmo con qualcosa di valore e non ci curiamo di destinarli secondo precise volontà: oltre a perdere molte opportunità in vita, causiamo situazioni sgradevoli e seri problemi quando moriamo o quando non siamo più in grado di prendere decisioni autonome.

Eredità digitale – i rischi di accesso

Il primo rischio di questo tipo è dovuto al fatto che nessuno possiede le nostre password. Quindi non sarà facile – e non sarà lecito se non provvediamo in tal senso con un testamento – accedere ai dati che lasceremo, ammesso che i nostri dispositivi siano utilizzabili nel momento in cui noi non ci saremo più. Il secondo rischio è che le password siano affidate alle persone sbagliate e/o che qualcuno veda file che non dovrebbe vedere. Il terzo rischio riguarda l’effettiva proprietà dei dati. Sono veramente nostri quelli che conserviamo sul portatile aziendale o che affidiamo ai social network? Ovviamente no.

Eredità digitale – i rischi di eccesso

Il rischio, oggi, è quello di conservare e quindi lasciare troppo e troppo in disordine, cioè di non avere cura e di non lasciare nulla. Questo è dovuto soprattutto alla direzione verso cui la tecnologia digitale è stata spinta, ovvero verso la quantità (di utenti, di byte, di file), e non verso la qualità. Un’eccessiva quantità di dati impedisce la loro conservazione e la loro trasformazione in informazione e conoscenza. Se consideriamo migliaia di “fatti” non riusciamo a fare la “cronaca” di quello che ci accade, né tantomeno raccontare la nostra “storia”. Le tessere del mosaico che compone la nostra conoscenza e ci permette di esprimere saggezza rimangono tessere disordinate e prive di significato e consumano molta più energie e ambiente. Con eMemory si intende dare una risposta concreta alla crescente richiesta di conservazione sicura e valorizzazione dei dati digitali, alla costruzione del proprio patrimonio digitale, ed alla gestione della propria eredità digitale. Questa risposta è molto vicina a quella storicamente fornita in campo assicurativo e bancario per il patrimonio materiale personale, e le parole chiave sono le stesse: patrimonio, cassetta di sicurezza, valorizzazione. Tra i dati più significativi ci sono sicuramente le fotografie che ritraggono la nostra vita. Fino a 50 anni fa avere una macchina fotografica e fare tante fotografie era un lusso, quindi si tendeva a limitarne l’uso alle occasioni importanti. Oggi tutti possiamo scattare migliaia di \”foto\”, ma spesso non le stampiamo neppure, relegandole in una Memory card o in qualche servizio cloud, a cui i nostri cari/eredi non potranno probabilmente mai avere accesso. Il costo di accesso alle tecnologie si è abbassato, ma forse abbiamo deciso di sacrificare sull’altare del progresso il valore soggettivo del ricordo.

L’uso ecologico dei dati digitali.

Noi vogliamo che i dati archiviati (avendo cura del loro contesto e taggati tenendo conto del loro significato intimo e personale che gli attribuiamo, inclusi i percorsi emozionali e la destinazione di eredità digitale) divengano “semi” di crescita, foriera di una circolazione degli stessi ma di livello superiore. Questo ricircolo fertile consente ad individui e comunità di costruire memoria, identità, consapevolezza. In confronto con l’attuale (mancanza di) attenzione a metodologie di sostanza per archiviare dati privati o di famiglia, l’uso ecologico costituisce un momento di rottura contro l’approccio oggi dominante, di tipo consumistico, apre la via per un uso sostenibile dei dati digitali – memorie – e la loro economia circolare e sostenibile. Ciò è raggiunto grazie al fatto che l’uso ecologico dei dati digitali costruisce un ambiente di lavoro specifico per la valorizzazione e capitalizzazione delle memorie – memorie individuali e collettive intrecciate – in modo che rozzi dati di base divengono utili mattoni per la costruzione di identità e consapevolezza anche collettive.

L’impatto di eMemory sul web.

eMemory ha dato vita con altri all’associazione Sloweb per rispondere a diversi problemi tuttora irrisolti nell’esperienza gli utenti di Internet:

  • usare il web in modo responsabile
  • la necessità di tutela della riservatezza dei dati e il controllo del loro destino
  • la necessità di avere una corretta eredità digitale
  • la necessità di selezionare dati di buona qualità e costruire ricordi
  • lottare contro gli usi impropri, da parte di governi e privati, del web

Sei un’associazione alla ricerca di fondi per i tuoi progetti di memoria?

eMemory è una piattaforma web user-owned. Stai sviluppando o pensi a “progetti di memoria”? Cerchi compagni di viaggio? Cerchi fondi per il tuo progetto? eMemory intende presidiare con il massimo della forza il tema della “conservazione della memoria”.Per questo motivo intende destinare una parte importante del profitto a progetti di conservazione della memoria collettiva. eMemory può finanziare progetti esistenti, oppure dar vita a progetti propri, anche attraverso le segnalazioni degli utenti. Gli utenti possono diventare essi stessi protagonisti nella realizzazione di questi progetti, creando comunità per progetti su base territoriale o tematica. In questo ambito è possibile operare in collaborazione con aziende e associazioni, potenziali sponsor e promotori di progetti, o facilitatori di adesioni finalizzate a progetti specifici.

Sei un professionista della memoria?

eMemory è una piattaforma che genera lavoro! Il tuo lavoro può essere utile agli utenti di eMemory? Hai esperienza da vendere?
La piattaforma offrirà una serie di servizi correlati. Per esempio, servizi per la digitalizzazione dei documenti, la selezione di quelli più pregiati, l’assistenza alla costruzione di biografie e archivi digitali.

HAI ESPERIENZA DA VENDERE? CONNETTITI CON NOI E CON ALTRI PROFESSIONISTI / ARTIGIANI / OPERAI DELLA MEMORIA COME TE

Tra le prime aree di applicazione abbiamo pensato a:

  • Testi scritti
  • Immagini
  • Video
  • Audio
  • Genealogie
  • Antiquariato
  • Moda
  • Musica
  • Psicoterapia
  • Consulenza legale
  • Consulenza notarile

Hai altre idee? Scrivici!

Integra eMemory nei servizi della tua azienda.

Un servizio di avanguardia offerto dalle aziende migliori per rispondere alle nuove necessità dei loro clienti: con eMemory aiutano vecchi e nuovi clienti, i loro figli e le loro comunità a proteggere ciò che importa: documenti, la storia delle famiglie, il loro patrimonio digitale in sicurezza, con tutta la privacy che è necessaria.

Con eMemory le grandi storie si fanno insieme ma protetti, e a tutti conviene: alla vostra azienda, ai vostri affari e ai loro, anche alle loro emozioni. eMemory è lo strumento che fa per loro. Offre a ogni membro uno spazio personale, e alla famiglia e alla comunità uno strumento per gestire il patrimonio di tutti.

eMemory aderisce a Sloweb per un web responsabile. Con eMemory i non più giovani e anche i giovani imparano come usare il web in modo più accorto, a proteggersi dai rischi, a coglierne tutte le opportunità.

Documenti, memorie e storie dei tuoi clienti, ordinati, predisposti per essere tramandati, valorizzati diventano un patrimonio digitale.

Ciò che abbiamo vissuto, fatto e sentito è stimolo per riflessioni di chi ci ascolta, aiuta gli altri ad avere riferimenti, a fare le proprie scelte. Memoria, rispetto di sé e degli altri, libertà, sono tutti valori molto vicini. Con eMemory possiamo stimolare e accogliere questa passione. È facile raccogliere, ordinare, selezionare, valorizzare, proteggere e tramandare. Con calma, riflessione, qualità e tutta la gioia possibile.

  1. Definisci progetti e convenzioni: società di servizi, editori, grandi organizzazioni: fanno una convenzione con eMemory per offrire parte o tutti i servizi tramite le loro aree riservate ai soci esistenti e in caso la loro rete retail esistente.
  2. Inserisci eMemory nelle tue aree riservateeMemory è pronta per essere integrata facilmente in portali già esistenti. Passi fondamentali: esame dei sistemi; analisi dei gap; programmazione; verifica di sicurezza. Redazione di contratti per la gestione dati.
  3. Comunica ai tuoi clienti: pani di comunicazione: eventi. proposizione di servizi on line, di servizi fisici, di progetti della memoria.
  4. Sostieni i tuoi clienti: tramite eMemory e/o le tue strutture sul territorio, assisti i clienti nelle loro necessità. Partecipa con loro a progetti della memoria. Celebra i successi, replica gli esempi virtuosi.

Documenti, storie e memorie per associazioni di ogni tempo.

Tutte le associazioni ambiscono a conservare e mantenere il proprio patrimonio di conoscenze collettive costruito in molti anni. Questo non è facile soprattutto per le associazioni più dinamiche ed è molto costoso se gestito con criteri obsoleti.

eMemory è lo strumento che fa per voi. Offre a ogni membro uno spazio personale, e al gruppo uno strumento per gestire il patrimonio collettivo. La costruzione e la manutenzione del patrimonio di conoscenza collettivo sono basate sui contributi e la cura individuali. Questo abbatte i costi in modo drastico e duraturo.

eMemory aderisce a Sloweb per un web responsabile.

Raccontare storie collettive per valorizzare e tramandare la missione dell’associazione.

Ciò che abbiamo vissuto, fatto e sentito è stimolo per riflessioni di chi ci ascolta, aiuta gli altri ad avere riferimenti, a promuovere iniziative. Con eMemory possiamo stimolare e accogliere la passione collettiva. È facile raccogliere, ordinare, selezionare documenti di ogni tipo. Con qualità, secondo un piano concertato.

  1. Crea un account: puoi creare un accessi per uno o più amministratori e membri illimitati per amministerare e gestire il gruppo della tua associazione.
  2. Definisci il progetto: cosa vuoi raccogliere e valorizzare; usa i forum per discutere e decidere, nei casi più complessi.
  3. Crea partecipazione: ogni membro potrà importare, caricare, selezionare, valorizzare, condividere e commentare ogni contenuto comune.
  4. Amministra: l’amministratore di gruppo verifica e guida il gruppo nei progetti collettivi. Gestisce i documenti dell’associazione nel proprio account privato.

Utilizza il digitale in modo consapevole e sostenibile

Ogni aspetto delle nostre vite ha una soluzione in almeno un servizio digitale, per i quali è sempre richiesta la nostra iscrizione e condivisione di informazioni personali.

Un futuro sostenibile

Ogni email e ogni account consuma energia. Ogni giorno scambiamo mediamente cento email. Questa operazione producono circa 1650g di CO2, quanto percorrere 15 km con un'automobile a benzina. Contribuisci a salvaguardare il nostro pianeta, riduci i consumi del digitale.

Domande frequenti

Avere dubbi o perplessità su argomenti che riguardano i nostri dati personali e la nostra privacy è comprensibile. Per questo abbiamo raccolto le domande più comuni che speriamo possano aiutarti in una scelta consapevole.

Approfondisci

Privacy e sicurezza

Ogni giorno disperdiamo tracce nel web. Exit.bio porta l'utente al centro dei propri servizi permettendogli di compiere ogni giorno scelte consapevoli: avere il pieno controllo dei propri dati secondo le disposizioni GDPR e predisporre la propria eredità digitale esercitando il diritto all'oblio.